Musei

Mettiamo in sicurezza il nostro patrimonio

In Italia sono 4588 i musei, pubblici e privati, aperti al pubblico di cui 3847 sono gallerie o collezioni ed il restante si divide tra aree archeologiche, monumenti e complessi monumentali (fonte Istat). Si calcola, inoltre, che un comune su tre ospiti una struttura museale. Dai dati finora forniti è chiaro che il patrimonio non solo si diffonde uniformemente sul territorio ma che rappresenta, per il nostro paese, e per il mondo intero, un bene che va assolutamente protetto. Aziende come SAET possono occuparsi della sicurezza del patrimonio artistico e trovano soluzioni in grado di adattarsi anche ad eventi estemporanei che hanno bisogno della stessa cura ed attenzione.

esigenze
soluzioni

E’ possibile risolvere i problemi di sicurezza di un museo?

Un museo si trova davanti a diversi problemi legati alla sicurezza. Al suo interno sono infatti custoditi oggetti prima di tutto molto diversi tra loro (quadri, statue, oggetti preziosi), di immenso valore e soprattutto estremamente delicati. Per loro è indispensabile elaborare un piano di sicurezza in grado di preservarli non solo dai furti ma anche dagli eventuali danni dei visitatori. Molti, inoltre, non considerano che spesso le opere esposte sono una minima parte dei reperti contenuti nel museo e che anche questi hanno bisogno di particolari attenzioni. Ambienti diversi, esigenze diverse che hanno bisogno di sistemi che vanno gestiti in modo integrato. SAET è in grado di occuparsi della gestione della sicurezza ma anche del personale addetto ai controlli.

Vantaggi

  • Soluzioni integrate

    Quando si parla di sicurezza per i musei, si parla di obbiettivi altamente sensibili che hanno bisogno della massima attenzione. In una realtà del genere sono presenti diversi sistemi legati alla sicurezza dello stabile e dei reperti, alle gestione degli accessi dei visitatori e dei dipendenti fino a quelli che si occupano delle casseforti e delle entrate. Tutti di solito collegati ad una sala operativa che ha bisogno di soluzioni integrate di monitoraggio da remoto che consentano un’attività di supervisione. Ai sistemi antintrusione, di videosorveglianza e controllo degli accessi si possono aggiungere anche quelli che permettono di gestire le visite ispettive e generare allarmi in caso di incendio o allagamenti.

  • Il sistema di supervisione...

    Il sistema di supervisione messo a punto da SAET garantisce un livello altissimo di protezione. Una gestione unica che permette un pieno controllo dei musei e di tutti i beni in essi contenuti. Un metodo infallibile anche per quanto riguarda la gestione del personale e l’afflusso dei visitatori. I classici sistemi di sicurezza vengono integrati in una rete unica che permette un controllo capillare e soluzioni pensate per delle esigenze specifiche (protezione di opere che hanno bisogno della massima attenzione) e che possono essere attive anche durante l’apertura al pubblico. Garantiamo prodotti in grado di monitorare anche parametri ambientali come umidità e temperatura ed un servizio che resta a disposizione per qualsiasi emergenza 24 ore su 24.

Iscriviti alla newsletter