Parti per le vacanze? Ecco 6 consigli per una casa sicura

Sei pronto a partire? Ecco degli utili consigli per una casa sicura

1. Casa sicura: antifurto presente?

Di sicuro è il modo migliore per scoraggiare la Banda Bassotti, specie se è collegato ad un servizio di vigilanza. A quel punto casa sicura e vacanza tranquilla. Non lesinare e scegli per sistemi e impianti che possano davvero proteggere i tuoi beni.

Scegli di avere le telecamere di sicurezza all’esterno, così da far capire subito che la tua dimora potrebbe essere allarmata. Puoi pensare anche a soluzioni veloci come le sirene d’allarme false, ti assicuro che non è facile capire che non suoneranno ma sono un buon deterrente.

Ricordati che fino al 31 dicembre 2016 le agevolazioni fiscali ti permettono di detrarre il 50% della spesa sostenuta e il 10% sulla prestazione del servizio.

2. Casa sicura: etichetta identificativa

Questo è sicuramente un suggerimento evergreen, fatto una volta utile per sempre, e riguarda le etichette dei campanelli e delle cassette postali. Il postino non avrà problemi e il tuo scassinatore ci penserà due volte: usa solo il tuo cognome e aggiungi anche “famiglia”.

Un modo semplice per avere una casa sicura è non far capire che sei solo: la possibilità dell’andirivieni di più familiari è scoraggiante.

3. Casa sicura: vicini di casa

Se c’è qualcosa che mette in difficoltà chi vuole rubare è la presenza continua di persone nell’appartamento o quantomeno alcuni segnali che lo facciano credere.

Casa sicura? Allora metti in pratica questi accorgimenti chiedendo al tuo vicino di casa di:

  • ritirare la posta tutte le volte che ne trova all’interno della cassetta;
  • annaffiare le piante in balcone e aprire tutte le tapparelle durante la sua permanenza in casa;
  • entrare da voi in orari differenti mentre siete sotto l’ombrellone;
  • chiamare il giardiniere per il taglio dell’erba (per viaggi veramente lunghi e presenza di giardino);
  • accendere le luci di sera e spegnerle qualche ora dopo.

Qualora avessi il cane, non portarlo in pensione, lascialo scorrazzare felice e chiedi di accudirlo ai vicini. Casa sicura con antifurto naturale: abbaiare significa rumore e fuga.

Attenzione! Per tutta questa disponibilità preparati a ricambiare e porta un bel souvenir da ovunque tu sia.

4. Casa sicura: segreteria telefonica

Sarò velocissimo, registra questo messaggio e nessun altro: “Ciao, non siamo in casa ma torneremo tra poco. Se proprio hai tanta urgenza ti basterà telefonarmi al….oppure riprova più tardi sarai più fortunato” 

Non vorrai mica dire a Lupin che sei in vacanza per tanti giorni e lui può agire indisturbato svaligiandoti la casa? Sicura non lo sarebbe davvero più!

5. Casa sicura: social network lascia stare

Non ci sono solo brave persone a cui piace vedere ciò che fai. Per avere una casa sicura frena il tuo entusiasmo su Facebook, Instagram o chi per esso. Controllare le tue impostazioni per la privacy, dove è possibile modificarle, è il minimo. Soprattutto, evita messaggi del tipo: “Stiamo partendo per la Polinesia, 4 settimane di assoluto relax, ci vediamo al nostro rientro il giorno x”. 

Sapere direttamente da te quando venire a trovarti non è saggio. Cerca di camuffare il messaggio o darne uno di falso, se proprio non puoi fare a meno di documentare tutto ciò che fai. “Oggi parto e da stasera a casa ci sarà Alex e Sarah la coppia newyorkese con la quale ci siamo scambiati gli appartamenti l’anno scorso” è perfetto.

6. Casa sicura: non essere scontato

Infine, per la tua casa sicura, nel caso in cui siano già entrati, cerca di fargli perdere tempo fino all’arrivo della sorveglianza. Se non hai un antifurto, come ti ho consigliato al punto 1 o un qualcuno accanto che può sentire rumori non servirà a molto ma, in caso contrario, potrebbe essere importante.

Ecco cosa devi fare:

  • non nascondere gli ori nel solito cassetto del comò in camera da letto: non ci deve essere nulla di valore;
  • in soggiorno dotati di una bella libreria e nascondi ciò che credi evitando lo scaffale più alto e quello più basso, suddividendolo possibilmente;
  • le scatole da scarpe non funzionano più, meglio dentro la cesta dei panni sporchi o tra i giocattoli dei tuoi bimbi.

Più tempo perderanno nella ricerca maggiore sarà la possibilità di acciuffarli. Verrà meno il concetto di casa sicura però potresti riuscire a limitare i danni.

Se hai qualche altro bel trucchetto da insegnare, scrivilo nei commenti, sarebbe davvero utile per partire più tranquilli!

Tratto da http://www.6sicuro.it/antifurto-casa/casa-sicura

Iscriviti alla newsletter