Il 14 marzo del 2020 era stato approvato il primo protocollo congiunto sottoscritto su invito del Presidente del Consiglio dei Ministri, dal Ministro dell’economia, dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, dal Ministro dello sviluppo economico e dal Ministro della salute, che hanno promosso l’incontro tra le parti sociali raccomandando intese tra organizzazioni datoriali e sindacali. Si tratta del Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro.  Il documento è stato successivamente riemesso il 24 Aprile 2020 con indicazioni aggiuntive.

Il documento, tenuto conto di quanto emanato dal Ministero della Salute, contiene linee guida condivise tra le Parti per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio.

Il Protocollo definisce le modalità tese a garantire la sicurezza dei lavoratori disciplinando, tra l’altro, le procedure d’ingresso in azienda.

Con l’avvio della Fase 2, in particolare, dovrà essere rilevata la temperatura corporea di dipendenti o terzi per l’accesso sul luogo di lavoro, senza l’archiviazione di dati sensibili. Chi ha più di 37,5° C non potrà accedere.

Per una ripartenza in Sicurezza, ogni azienda dovrà tradurre in metodologie e procedure le misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del Coronavirus negli ambienti di lavoro, riportate nel Protocollo.

SAET, che da anni collabora con numerose Aziende italiane, è in grado di offrire una soluzione tecnologica all’avanguardia mirata a garantire livelli di Protezione adeguati, rilevando la temperatura corporea e la presenza di mascherina sul volto delle persone in ingresso, nel rispetto della Privacy vigente. 

Si tratta di una risposta immediata, concreta, alle reali esigenze della tua Azienda, di una tecnologia integrabile con i sistemi di controllo accessi e che può essere utilizzata senza la presenza in loco di un operatore.

Durante epidemie di malattie infettive e contagiose, come quella da Covid-19, i terminali di riconoscimento con misurazione della temperatura corporea e rilevamento della mascherina sono la scelta perfetta per adempiere agli articoli del Protocollo,  contribuire a ridurre la diffusione di germi e  prevenire il diffondersi di infezioni direttamente in ogni punto di accesso di qualsiasi locale e area pubblica come aziende, ospedali, fabbriche, scuole, edifici commerciali, in modo  veloce e preciso.

 

SAET è in grado di offrire una risposta immediata, concreta, alle reali esigenze della tua Azienda con una tecnologia all’avanguardia:

    • mirata a garantire livelli di protezione adeguati, nel rispetto della Privacy vigente  (GDPR)
    • Certificata CE

 

La tecnologia touchless che caratterizza i terminali ProFace, permette di contenere problemi legati alla contaminazione in quanto per funzionare non ha necessità di essere maneggiato né dalle persone in ingresso, né da eventuali operatori addetti ai controlli che quindi non devono essere obbligatoriamente posizionati in prossimità dei punti di accesso.

I terminali ProFace possono essere installati in ogni punto di ingresso e possono essere integrati con altri impianti di sicurezza , in particolare con i sistemi di controllo degli accessi.

 

Vuoi conoscere tutti i nostri prodotti e le nostre soluzioni? Contattaci ora!